t. 055 606364 - info@studiodentisticogiorgini.it
stress-denti

Alla fine delle ferie estive, può capitare di essere colti dalla “sindrome da rientro” e questo può comportare l’innalzamento del livello di stress subito sul lavoro. Un organismo sotto stress, per aumentare il livello di energia, produce cortisolo e se questo non viene smaltito correttamente può provocare una serie di effetti collaterali tra cui insonnia, problemi gastrointestinali, calo della libido, stanchezza cronica e, secondo alcune ricerche scientifiche, anche una serie di problemi che riguardano la salute di denti e gengive.

Le malattie della bocca provocate dallo stress

Lo stress non solo tende ad abbassare le difese immunitarie dell’organismo, cosa che può lasciare spazio alle infezioni, ma influisce anche sull’umore della persona e sul suo livello di attenzione e cura di sé stesso: il rischio è di non dedicarsi come si dovrebbe alla cura dell’igiene e saltare i controlli dal dentista per i troppi impegni.

Le malattie gengivali sono tra i primi effetti negativi. Lo stress infatti fa aumentare la placca che nel tempo può provocare infezione e sanguinamento delle gengive. Poi c’è la carie: perché poca cura dei denti significa maggior esposizione a questo tipo di problema. Infine il bruxismo: spesso la prima reazione inconscia ad una situazione di stress è il digrignamento dei denti e questa cattiva abitudine può a lungo andare causare molti disturbi ai denti.

Come rimediare allo stress

Innanzitutto si dovrebbe limitare al massimo i livelli di stress, cercando di gestirlo al meglio con rimedi semplici ma efficaci (prendersi le proprie pause, fare attività fisica, concedere tempo a ciò che ci piace, dedicarsi ad attività rilassanti e così via), dopodiché inizia la cura della bocca.

Per prima cosa occorre seguire un’alimentazione corretta, il che significa mangiare ad orari regolari con pasti completi e ricchi di sostanze salutari per l’organismo, come vitamine e sali minerali: frutta e verdura in abbondanza e tanta acqua. Poi non si deve assolutamente tralasciare l’igiene orale, quindi usare uno spazzolino adatto, passare il filo interdentale e dedicare tutto il tempo necessario a queste pratiche, ricordandosi che ne va della propria salute.

Ad ogni modo ai primi sintomi di problemi alla bocca, rivolgetevi subito al dentista, che saprà consigliarvi sui rimedi da prendere e curarvi in modo efficace, per evitare problemi più gravi e interventi più invasivi in futuro.

Write a comment:

You must be logged in to post a comment.

2014 © Copyright - Health Center Theme by Vamtam

Per casi di emergenza        338-8578948