t. 055 606364 - info@studiodentisticogiorgini.it
mangiare-dopo-dentista

Non sempre i dentisti hanno il tempo di spiegare ai propri pazienti cosa è possibile e non è possibile fare dopo un intervento, ma quando ci si è sottoposti ad un trattamento è bene seguire alcuni semplici accorgimenti, per non compromettere il risultato.

In caso di estrazione, ad esempio, è fondamentale tenere l’igiene a posto al 100%: ricordatevi quindi di pulire bene i denti e fare gli sciacqui con il colluttorio di clorexidina, consigliato dal dentista. Dopo l’inserimento di un impianto è vietato spazzolare la zona, inoltre è bene anche in questo caso usare un colluttorio secondo prescrizione.

Stesse raccomandazioni in caso di intervento alle gengive, dove è necessario evitare di spazzolare la zona fino alla rimozione dei punti per evitare di riaprire la ferita. In caso di infiammazioni come le afte, invece, ogni contatto con il cibo può provocare dolore, quindi assolutamente da evitare sono i cibi aggressivi, come quelli piccanti, ma anche quelli troppo acidi o troppo dolci non vanno bene. Per sfiammare potreste inoltre usare prodotti specifici secondo prescrizione del dentista.

Il nostro studio, in caso di interventi complessi, fornisce un vademecum con consigli utili sul tipo di alimentazione da seguire, oltre che alcune semplici regole: come masticare solo dal lato opposto dell’intervento ed evitare traumi al palato (per esempio a seguito un intervento di prelievo di connettivo palatale), oppure evitare di disturbare la zona dell’intervento con la lingua o con le dita e premere la guancia dall’esterno, così come non tirare il labbro per cercare di osservare la zona.

Per quanto riguarda l’alimentazione sono assolutamente da evitare tutti i cibi contenenti semi, come le fragole, i kiwi, i pomodori ecc., il pane secco, la pizza, le focacce e i crackers, così come anche le fette biscottate, i grissini e i biscotti. Anche la verdura, in quanto filamentosa, non è consigliata, sia cotta che cruda, con alcune eccezioni. Inoltre è assolutamente vietato assumere cibi caldi: tutti gli alimenti devono essere assunti a temperatura ambiente oppure lasciati completamente raffreddare.

Ecco qui un menu adatto a chi si è appena sottoposto ad un intervento dentistico importante.

Come primo piatto scegliete una pasta in bianco o con passata di pomodoro (senza semi) o una pasta in brodo (taglio grande). Come secondo potreste mangiare un hamburger di carne macinata o del pesce al vapore; se volete potete accompagnarlo con pane morbido.

Come contorno puré di patate, carote lesse, barbabietole cotte, cavolfiore lesso, peperoni (eliminando i semi), hummus (se avete voglia di sapori esotici). Ok per i formaggi come ricotta o simili e mozzarella e per i dolci cremosi, budini, tiramisù, yogurt e gelato. Per quanto riguarda la frutta solo se cotta o omogeneizzata.

Ad ogni modo, chiedete sempre al dentista quali accorgimenti sono necessari, lui saprà consigliarvi per il meglio per il buon esito dell’intervento.

Write a comment:

You must be logged in to post a comment.

2014 © Copyright - Health Center Theme by Vamtam

Per casi di emergenza        338-8578948