t. 055 606364 - info@studiodentisticogiorgini.it
gengive sane

Mantenere le gengive sane è una buona pratica che può aiutare a prevenire malattie come la parodontite. Per farlo, bastano alcune semplici regole, oltre che la consulenza di un dentista, unita a regolari controlli.

1. Per prima cosa non fumate. Il fumo fa male in generale e fa male anche alle gengive, rendendole più deboli e più facilmente infiammabili. Meglio evitare, non credete?

2. Lavate bene denti e gengive. Sembra banale, ma non lo è, una pulizia corretta è la base per una buona salute: valutate inoltre se utilizzare lo spazzolino elettrico, che può essere più efficace di quello manuale.

3. Pulite gli spazi interdentali. Lo spazzolino da solo non basta, non ci stancheremo mai di dirlo. Per pulire gli spazi interdentali occorre passare con il filo interdentale. Se non avete modo di passarlo ogni volta dopo mangiato ricordatevi di farlo almeno una volta al giorno. In alternativa potete utilizzare gli scovolini, che sono altrettanto efficaci.

4. Lavate denti e gengive almeno due volte al giorno per alcuni minuti. La pulizia è fondamentale ed è fondamentale anche il come la si fa: occorre il tempo necessario e una precisa tecnica di spazzolamento per ottenere buoni risultati.

5. In aggiunta alla pulizia, potete utilizzare dentifrici e collutori specifici, ma ricordatevi di consultare sempre il vostro dentista prima di utilizzarli.

6. Seguite un regime alimentare ricco di vitamina C e antiossidanti, ovvero mangiando frutta e verdura, che sono un toccasana per le vostre gengive.

7. L’igiene dentale personale è necessaria, ma non è sufficiente. Per questo, almeno due volte all’anno, è bene sottoporsi ad una seduta di igiene professionale dal dentista.

8. Quando vi sottoponete ad una visita di controllo, potete chiedere di eseguire il test PSR per controllare la salute delle gengive (il test è indolore e in pochi minuti permette di valutare la presenza di gengive sane, la presenza di infiammazione superficiale (gengivite) o un problema profondo (parodontite).

9. State attenti ai segnali: se le gengive sanguinano, sono arrossate o l’alito è cattivo, prendete un appuntamento dal dentista per una valutazione adeguata. Potrebbero essere i primi segnali di patologie più gravi.

10. Non trascurate mai le infiammazioni gengivali, anche se superficiali. Solo intervenendo tempestivamente eviterete che si trasformino in patologie più serie come la parodontite.

[Fonte gengive.org]

Write a comment:

You must be logged in to post a comment.

2014 © Copyright - Health Center Theme by Vamtam

Per casi di emergenza        338-8578948