t. 055 606364 - info@studiodentisticogiorgini.it
mal-di-denti-cause-rimedi

Esistono diverse cause del mal di denti, e pur restando la carie il motivo principale, il dolore più forte è legato alla pulpite, che solitamente è una conseguenza della carie in stadio avanzato, anche se a volte, molto più raramente, è riconducibile a un trauma ai denti.

Il mal di denti è davvero fastidioso ed è uno tra i dolori più intensi che si possano provare. All’origine del dolore possono esserci problemi ai tessuti dentali, oppure legati a patologie di altra natura.

Pulpite
Questo tipo di infiammazione colpisce la polpa dentaria ed è una delle cause più frequenti di mal di denti. Come detto, può essere una complicanza della carie in stadio avanzato, mentre a volte può avere origine da traumi ai denti. Il male ai denti provocato dalla pulpite è molto acuto, con dolore pulsante, intermittente e intenso e sensibilità agli stimoli termici. Quando è conseguenza di una carie, la corona del dente appare lesionata ed è presente una macchia scura.

Gengivite
L’infiammazione delle gengive è un disturbo piuttosto comune, causato molto spesso da una cattiva igiene orale. Se trascurata, la gengivite può degenerare e portare alla parodontite. Il mal di denti è fastidioso, ma sopportabile, il sintomo più evidente di questo disturbo sono le gengive gonfie e arrossate e il conseguente sanguinamento, soprattutto quando ci si lava i denti.

Esposizione della radice dentale
Questo problema può avere varie origini, come le abrasioni da spazzolamento, la malattia parodontale e altre. Comporta l’esposizione della dentina e quindi della parte sensibile dal dente e i sintomi sono caratterizzati dal fastidio a uno o più denti e dall’ipersensibilità in seguito a: stimoli termici, caldo e freddo; contatto con sostanze agrodolci; sollecitazioni tattili (per esempio con lo spazzolino).

Bruxismo
Questa condizione, causata dallo stress, porta a digrignare e serrare i denti involontariamente, soprattutto di notte. Per questo motivo i sintomi si avvertono in particolare la mattina, con un dolore non circoscritto, che interessa anche i muscoli della masticazione e che aumenta in seguito a stimoli meccanici. A volte si accompagna a mal di testa, mal di collo o alle orecchie.

I consigli
In attesa della visita dentistica è possibile arginare il mal di denti seguendo alcuni accorgimenti: lavare i denti con acqua tiepida, perché gli stimoli termici possono acutizzare il dolore; utilizzare uno spazzolino a setole morbide; applicare un sacchetto di ghiaccio sulla guancia, all’altezza del dolore; evitare di assumere alimenti troppo caldi o ghiacciati.

Write a comment:

You must be logged in to post a comment.

2014 © Copyright - Health Center Theme by Vamtam

Per casi di emergenza        338-8578948